Editoria

I VINCITORI DEL PREMIO “SCRITTORI E ARTISTI DEL NUOVO RINASCIMENTO – II EDIZIONE”

fuori-salone-2017-7

PREMIO “LEONARDO DA VINCI – SCRITTORI E ARTISTI DEL NUOVO RINASCIMENTO” Edizione 2016

La commissione giudicatrice, avvalendosi di autorevoli critici, studiosi e personalità rappresentative del mondo della cultura e dell’arte, presieduta da:

– Dott Davide Foschi, artista e Presidente del Centro Leonardo da Vinci;

– Dott Emanuele Martinuzzi, poeta e filosofo;

– Dott Michele Miano, scrittore, critico letterario e d’arte;

ha decretato i seguenti vincitori e le seguenti segnalazioni speciali:

 

SEZIONE: POESIA EDITA /INEDITA

Primo Premio ex aequo:

MARIA PELLINO con la poesia “ UN DOLORE” e

MICHELE FERRARO con la poesia “SUPERNOVA”.

 

SEZIONE: LIBRO EDITO DI POESIA, PROSA O SAGGISTICA

Primo Premio ex aequo:

SERGIO CAMELLINI con il volume “So di essere” e

MARIA LUISA MAZZARINI con il volume “Le mia parole d’acqua”.

Segnalazioni speciali:

ALESSIA MODICA per il volume “NEL QUI E ORA” e

RENZO PICCOLI per il volume “”ASSIOMI DEL NEGEB”

 

SEZIONE: PITTURA

Primo Premio ex aequo: CINZIA RESTIVO (opere figurative) e

NICOLETTA MARRA (opere astratte)

Segnalazioni speciali all’attività artistica di:

MICHELE CAPPELLESSO , MARIA TERESA GIURIATI , ARIANNA DI TROILA.

 

SEZIONE: FOTOGRAFIA

Primo Premio: ANTONIO FAVALI con l’opera “ Magie di luce”

Segnalazione speciale per le creazioni fotografiche di:

LILEANA MARIA COPPOLINO

 

La cerimonia di premiazione avverrà sabato 8 aprile 2017 dalle ore 17 a Milano presso il prestigioso punto del Network del Nuovo Rinascimento “Spazio Eventi Aresline” di via Gian Galeazzo 31, in occasione del Finissage del Fuori Salone di Milano. L’ingresso è libero e gratuito.

PRESENTAZIONE CAM 52 – IN MOSTRA GLI ARTISTI DEL CENTRO LEONARDO

Collage Cam

E’ ufficialmente partito il NETWORK DEL NUOVO RINASCIMENTO
La doppia inaugurazione a Firenze, lo scorso dicembre, di due nuovi punti di riferimento targati Centro Leonardo da Vinci è stata solo l’inizio di quella apertura nazionale che abbiamo annunciato e atteso con impazienza.
Anche Milano continua ad abbracciare il Nuovo Rinascimento,
ecco il nuovo spazio presso il quale vi aspettiamo numerosi per i prossimi eventi !

17 gennaio il primo appuntamento presso Areaufficio Interior Design “Spazio Eventi Aresline” in viale Gian Galeazzo 31 a Milano – nuovo punto del Network del Nuovo Rinascimento – con la presentazione del CAM 52 Catalogo d’Arte Moderna editoriale Giorgio Mondadori, introduzione del direttore Carlo Motta. La presentazione si svolgerà a partire dalle ore 18,30 e saranno esposte le opere degli artisti pubblicati nella sezione dedicata al Centro Leonardo da Vinci: Foschi, Russo, Motti, Ross, Vanacore, Cosi, Cicciù, Missarelli, Jona, Garbin, Cea, Zoccali, Tripodi, Pallotta.

Avendo il Centro Leonardo Da Vinci anche finalità di divulgazione scientifica, verrà brevemente discusso il tema della fonoassorbenza con la presentazione di pannelli AIRGRAF che verranno dipindi al tratto da Davide Foschi.

La collaborazione con Roberto Scaramella di Areaufficio Interior Design, presso cui si terrà anche la presentazione letteraria del 24 gennaio, sottolinea l’importanza della condivisione non solo di intenti, ma anche di esperienze. E’ stato infatti allievo dei corsi di giornalismo diretti da Guido Miano, editore storico di Milano nonché padre di Michele Miano, responsabile editoriale e socio fondatore del Centro Leonardo da Vinci.

A FIRENZE DUE NUOVE SEDI PER IL CENTRO LEONARDO DA VINCI

Locandina Firenze 2016

Il CENTRO LEONARDO DA VINCI inaugura mercoledì 7 dicembre alle 17.00, e giovedì 8 dicembre alle  ore 17.00 due nuove sedi nel centro storico di Firenze. L’appuntamento è nei locali di Atelier Mod (mercoledì 7, Palazzo Pucci, via dei Pucci 4) dove la passione per il Fashion Design si completa con quella per l’arte in tutte le sue forme, e di Nardini Bookstore (giovedì 8, via delle Vecchie Carceri alle Murate) una libreria specializzata che si fa portavoce di iniziative letterarie di grande qualità. Due storiche attività che hanno scelto di essere partner – rispettivamente per la sezione arti visive e per la sezione letteraria) di quello che si sta rivelando un’eccezione assoluta nel panorama artistico italiano contemporaneo:  il Network del Nuovo Rinascimento.  Dopo appena due anni di eventi, il Centro Leonardo da Vinci di Milano  ha coinvolto migliaia di persone nelle sue molteplici attività, riuscendo a raggiungere tutta l’Italia, che presto sarà unita non solo dall’arte ma anche da nuovi importanti punti di riferimento culturali per chi vorrà unirsi alla grande squadra. Saranno presenti alle due serate alcuni tra i fondatori del Centro Leonardo, in primis il M°Davide Foschi, ideatore del progetto e promotore di questa pacifica corsa alla Bellezza, per riscoprire il senso della  Meraviglia, per dare nuovamente vero valore all’Uomo.

Il Centro Leonardo da Vinci è nato a Milano ma si diffonde per l’Arte, la Cultura e la Scienza, secondo i principi del Nuovo Rinascimento. E’ un luogo dove confrontarsi e rimettere in collegamento, sulle orme del genio di Leonardo, le tante discipline e specializzazioni in cui è oggi scisso il sapere umano, dal campo umanistico a quello scientifico. Un luogo dove è possibile confrontarsi davanti ad un’opera d’arte, partecipare ad un corso o alla presentazione di un libro, senza dimenticare il semplice e sereno incontro e dialogo, cosa ormai rara in questo che Davide Foschi chiama “Medioevo tecnologico”. Grandi pubblicazioni sono già a sostegno del Centro Leonardo da Vinci, per il quale sarà presentato in inizio d’anno il CAM 2017 (Catalogo d’Arte Moderna, ed. Mondadori) che ha al suo interno uno speciale inserto dedicato ai suoi artisti.
Il Centro Leonardo da Vinci: un luogo dove vivere appieno il sacro fuoco dell’Arte, della Cultura e della Scienza, dal cuore di Milano a tutto il mondo.  

E’ di pochi giorni fa la partecipazione a un grande evento internazionale dedicato al Benessere, durante il quale Davide Foschi e le sue opere hanno dimostrato a centinaia di visitatori, quanto l’Arte giochi un ruolo fondamentale nel percorso di miglioramento della nostra vita. Su questo si fonda molta dell’attività portata avanti dal Centro Leonardo da Vinci, attività culminata lo scorso mese di maggio con la prima tappa italiana del prestigioso Festival del Nuovo Rinascimento, patrocinato dal Comune di Milano e nel palinsesto ufficiale degli eventi ExpoinCittà: dodici giorni intensi di condivisione e confronto tra arte, musica, scienza e letteratura.

 

PRESENTAZIONE LETTERARIA DI NINO NEMO – A CURA DI MICHELE MIANO

Copertina FB  Nino Nemo 2016

Sarà presentato da Michele Miano, responsabile area letteraria del Centro Leonardo da Vinci, in occasione della mostra COSI VEDE FOSCHI, lo scrittore NINO NEMO.

Di origine piemontese, insegnante, ha pubblicato più di dieci volumi di poesia tra cui ricordiamo almeno: Senza frontiere (1989),
Patemi (1990), Soffio d’eco (1990), Acqua di Luna (1992), Caboclo (1993), Graeca (1994), Estasi e nemesi (1995), Umiliati (1998) e nel 2002 Nemnebo cado corebo (Giusto scriba araldo dal cuore puro). Operatore culturale, la sua attività letteraria è trattata nel Dizionario Autori italiani Contemporanei, IV edizione, Guido Miano Editore. La poesia di Nino Nemo è caratterizzata da una ricca politematicità nella quale si compenetrano sapientemente, grazie soprattutto a uno stile duttile, i risvolti dell’ipocrisia umana, i biechi compromessi, con atteggiamenti lirico-introspettivi di sapore a volte autobiografico. Una poesia dai toni spesso amari e polemici, ricca di metafore e voluttà espressive che si snoda lungo i binari dell’inquietudine esistenziale per approdare a una tensione verso l’assoluto. Si direbbe una “meta-poesia”. Il nostro autore rileva una sicura e matura padronanza del linguaggio poetico e l’esercizio di uno stile elegiaco e che scandaglia tutte le malinconie, le nostalgie, i momenti più difficili di un’anima irrequieta e sensibile. Una poesia quella di Nino Nemo che ha il dono di avere assorbito la lezione dei grandi poeti del Novecento. (Michele Miano).

PRESENTAZIONE DELL’AUTORE FRANCO DI CARLO

Locandina Di Carlo 2016

L’attività letteraria di Franco Di Carlo spazia un periodo quarantennale con una cospicua produzione di sillogi poetiche e di studi monografici quale critico letterario. Docente universitario, poeta e saggista, ha al suo attivo più di dieci volumi tra poesia e raccolte di poemetti. Ha pubblicato numerosi saggi di critica letteraria su autori “classici” e “moderni” tra cui ricordiamo almeno: Tasso, Leopardi, Verga, Ungaretti, Calvino, Luzi, Maffia. Ha fatto parte dell’equipe di docenti universitari e critici letterari che hanno redatto in quattro tomi l’opera enciclopedica “Contributi per la
Storia della Letteratura Italiana del II° Novecento”, edita da Guido Miano Editore. Significativi i suoi saggi “Avanguardia e sperimentalismo”, “Il romanzo fantastico e di evasione” e “Il romanzo psicologico ed esistenziale” editi sempre da Guido Miano Editore nel I° e III° tomo dell’opera “Contributi per la Storia della Letteratura Italiana del II° Novecento”. Nella poesia si citano i più recenti volumi: Il nulla celeste (con prefazione di Giorgio Linguaglossa) e Della Rivelazione. Della sua attività letteraria si sono occupati critici e scrittori quali:
Luzi, Zanzotto, Pasolini, Sanguineti, Spagnoletti, Bevilacqua, Raboni, Asor Rosa, Miano. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Nelle ultime prove poetiche prevale la misura, sistematica e conchiusa, della struttura poematica dalle ampie e articolate risonanze concettuali, metaforiche e filosofiche, risultato di una ricerca spirituale dalle chiare valenze religiose e conoscitive (Michele Miano).

Introdurrà la serata il poeta e critico letterario Filippo Ravizza.
La serata sarà condotta da Michele Miano, poeta, critico letterario e curatore editoriale, responsabile dell’area letteraria del Centro Leonardo Da Vinci.