“LA PIETA”, L’OPERA DEL MISTERO ESPOSTA AL COMUNE DI MASSA

5-6 SETTEMBRE: SALA CONSILIARE COMUNE DI MASSA.

Si terrà sabato 5 e domenica 6 settembre nella Sala Consiliare del Comune di Massa, al terzo piano del Palazzo Municipale, in via Porta Fabbrica 1, l’esposizione de “La Pietà” di Davide Foschi. L’evento, fiore all’occhiello della prima edizione della Biennale d’Arte Contemporanea di Massa e Montignoso in corso fino al 27 settembre, comincerà alle ore 21 della giornata di sabato 5, con la presentazione del libro “Il segreto di Foschi. L’artista tra luce e mistero”, biografia a cura del giornalista Alberto Sacchetti e del Catalogo d’Arte Mondadori “Davide Foschi – Metateismo. L’avanguardia del Movimento 2012 | 2015”, a cura del critico Giammarco Puntelli. Durante la serata Davide Foschi consegnerà l’oramai nota Icona del Nuovo Rinascimento 2015 al Sindaco Alessandro Volpi e allo scrittore e giornalista Alberto Sacchetti.

In presenza del Sindaco e di alcuni rappresentanti istituzionali, per la prima volta in Toscana “La Pietà”, che non manca di affascinare il pubblico di tutte le città italiane che hanno dedicato all’opera del mistero suggestivi monumenti storici, in questa esposizione al Comune di Massa rappresenta un’importante svolta per l’allestimento, voluto per la prima volta all’interno di una sede istituzionale come quella del Comune. La Sala Consiliare, emblematica dei momenti in cui vengono prese le decisioni e affrontate questioni fondamentali per il benessere della città, ospita un’opera che è in grado di meravigliare, ispirare, infondere, radicare sensazioni che mutano lo spirito e la percezione dei valori. Sappiamo che si tratta dell’opera più misteriosa del maestro Davide Foschi, e che continuamente presenta nuovi elementi che lasciano senza fiato. La genesi e l’evoluzione stessa sono avvolte nel mistero, sappiamo solo che a Pasqua 2009 durante uno stato di trance dell’autore, l’opera ha iniziato a subire inspiegabili mutazioni nel corso del tempo, mostrando improvvise nuove immagini, colori e simboli legati alla morte del Cristo. L’opera non si puo’ né fotografare né riprendere su precisa richiesta dell’artista. Sarà possibile ammirare “La Pietà” con la visita guidata di Rosella Maspero anche domenica 6 settembre dalle ore 19 alle 22.