INAUGURAZIONE NETWORK DEL NUOVO RINASCIMENTO: CIBO’ VEGAN FOOD

fuori-salone-6apr2017

GIOVEDI 6 APRILE, ore 18,30

Grande inaugurazione di un un nuovo punto del Network del Nuovo Rinascimento.

“Cibò La Gastronomia Naturale” si trova a Milano in via Achille Maiocchi (MM2 Piola), dopo anni di collaborazione arriva ufficialmente tra i luoghi di incontro. Per l’occasione una bella presentazione letteraria a cura di Stefania Romito, con lo scrittore e musicista Carlo Zannetti!

I VINCITORI DEL PREMIO “SCRITTORI E ARTISTI DEL NUOVO RINASCIMENTO – II EDIZIONE”

fuori-salone-2017-7

PREMIO “LEONARDO DA VINCI – SCRITTORI E ARTISTI DEL NUOVO RINASCIMENTO” Edizione 2016

La commissione giudicatrice, avvalendosi di autorevoli critici, studiosi e personalità rappresentative del mondo della cultura e dell’arte, presieduta da:

– Dott Davide Foschi, artista e Presidente del Centro Leonardo da Vinci;

– Dott Emanuele Martinuzzi, poeta e filosofo;

– Dott Michele Miano, scrittore, critico letterario e d’arte;

ha decretato i seguenti vincitori e le seguenti segnalazioni speciali:

 

SEZIONE: POESIA EDITA /INEDITA

Primo Premio ex aequo:

MARIA PELLINO con la poesia “ UN DOLORE” e

MICHELE FERRARO con la poesia “SUPERNOVA”.

 

SEZIONE: LIBRO EDITO DI POESIA, PROSA O SAGGISTICA

Primo Premio ex aequo:

SERGIO CAMELLINI con il volume “So di essere” e

MARIA LUISA MAZZARINI con il volume “Le mia parole d’acqua”.

Segnalazioni speciali:

ALESSIA MODICA per il volume “NEL QUI E ORA” e

RENZO PICCOLI per il volume “”ASSIOMI DEL NEGEB”

 

SEZIONE: PITTURA

Primo Premio ex aequo: CINZIA RESTIVO (opere figurative) e

NICOLETTA MARRA (opere astratte)

Segnalazioni speciali all’attività artistica di:

MICHELE CAPPELLESSO , MARIA TERESA GIURIATI , ARIANNA DI TROILA.

 

SEZIONE: FOTOGRAFIA

Primo Premio: ANTONIO FAVALI con l’opera “ Magie di luce”

Segnalazione speciale per le creazioni fotografiche di:

LILEANA MARIA COPPOLINO

 

La cerimonia di premiazione avverrà sabato 8 aprile 2017 dalle ore 17 a Milano presso il prestigioso punto del Network del Nuovo Rinascimento “Spazio Eventi Aresline” di via Gian Galeazzo 31, in occasione del Finissage del Fuori Salone di Milano. L’ingresso è libero e gratuito.

PIERFRANCO BRUNI, CANDIDATO AL NOBEL PER LA LETTERATURA, OSPITE NEL NETWORK DEL NUOVO RINASCIMENTO

Locandina Bruni 2017

(dal comunicato stampa)

In occasione dell’anniversario della fondazione del Centro Leonardo da Vinci di Milano, Stefania Romito ha l’onore di presentare martedì 7 febbraio alle ore 19 presso lo Spazio Eventi Aresline Areaufficio InteriorDesign – sede del Network del Nuovo Rinascimento in via Gian Galeazzo 31, Milano – lo scrittore, saggista e poeta Pierfranco Bruni (candidato al Nobel per la Letteratura, Presidente del Centro di Ricerca “Francesco Grisi”, Direttore del Ministero dei Beni Culturali, nonché Vicepresidente del Sindacato Libero Scrittori italiani).

L’incontro verterà su Luigi Pirandello, sul quale Pierfranco Bruni ha di recente pubblicato un testo di grande interesse dal titolo “Luigi Pirandello. Il tragico e la follia” (edito da Edizioni Nemapress). Nel corso dell’evento, Pierfranco Bruni metterà in evidenza gli aspetti più rappresentativi di Pirandello attraverso una visione molto personale e reinterpretandoli mediante la sua poetica. Le tematiche trattate verteranno sul “concetto di mediterraneità” in Pirandello, sul “concetto di follia”, sulla sua concezione di “immaginario”, di “solitudine” nell’ambito della maschera pirandelliana, sugli influssi danteschi, leopardeschi e d’annunziani nella sua poetica. Verrà analizzato anche il “senso del tragico”, il “mito platonico della caverna” e gli influssi del mondo sciamanico. Ampio spazio verrà dedicato alla sfera sentimentale di Pirandello e al suo grande amore per la giovane attrice Marta Abba, sua musa ispiratrice.

Nella seconda parte dell’evento, Pierfranco Bruni e Stefania Romito parleranno della loro raccolta poetica “Siamo vento siamo epifania”, un testo esemplare scritto a quattro mani, senza essere pensato, servendosi completamente del mistero della fantasia. L’amore costituisce il fulcro centrale.